Coca de Llardons

Eccoci di nuovo col nostro blog, dopo una lunga assenza, nella quale ci sono stati i nostri soliti traslochi “intermediterranei”, nuovi progetti lavorativi, qualche viaggio e soprattutto pochissimo tempo per scrivere. La cucina però non è mai mancata e ogni settimana abbiamo continuato a pubblicare le nostre ricette sui social, Instagram e Facebook.

Questo autunno-inverno, ci sono state ricette molto creative, ma anche molte ricette tradizionali e ogni Mercoledì, da quasi un’anno, abbiamo pubblicato, insieme alle #FossePerIlFood, piatti che sono il nostro modo di intendere o di interpretare la cucina. Oggi insieme alle foose pubblichiamo una ricetta che parla di tradizione, ma soprattutto di festa, perché la parola d’ordine erano i dolci di carnevale e noi ve ne portiamo uno di veramente catalano: La Coca de Llardons.

La Coca de Llardons è una ricetta tradizionale sia di carnevale che di Sant Joan (che si festeggia a fine giugno) e si tratta di una pasta sfoglia sottile ricoperta da pinoli e “llardons”. E voi direte; che cosa sono i “llardons”? be’ non spaventatevi i llardons non sono altro che lardo di maiale, sgrassato e fatto essiccare. E si… può sembrare strano, ma nella nostra tradizione dolciaria lardo e strutto sono ingredienti spesso utilizzati, e in questo caso specifico l’utilizzo di grasso animale per un dolce di festa, aveva in origine un significato particolare: prepararsi alla lunga quaresima che arriverà giusto dopo la festa! Infatti questo dolce si mangia solitamente per “Giovedì grasso”.

La nostra è una versione semplificata, con pasta sfoglia già pronta, prepararla non vi porterà più di mezz’ora e il risultato è davvero fantastico!

Ingredienti: Pasta sfoglia (1 confezione, preferibilmente quadrata), 150g di llardons tritati, 50g di pinoli, 60g di zucchero, 1 uovo.

Preparazione:

Prima di iniziare la preparazione della sfoglia possiamo preparare i vari ingredienti. I pinoli li mettiamo in ammollo per mezz’oretta, in questo modo si gonfieranno un po’, si attaccheranno meglio alla sfoglia e non si bruceranno così facilmente. I llardons li tritiamo con un robot da cucina per sbriciolarli e ottenere una consistenza simile alla granella, in questo modo tutti i pezzetti di grasso si scioglieranno in cottura. L’uovo lo sbattiamo bene con la frusta e lo teniamo pronto per spennellare la sfoglia.

Pinoli in ammollo
Llardons sbriciolati

Una volta che abbiamo tutti gli ingredienti pronti, passiamo subito alla preparazione; apriamo la sfoglia e la stendiamo sulla stessa carta da forno della confezione, successivamente e con l’aiuto di un matterello, la stendiamo ancora un po’ per ottenere una sfoglia ancora più sottile. A questo punto disponiamo la sfoglia su una teglia da forno e con una forchetta bucherelliamo tutta la superficie, per evitare che si possa gonfiare. Una volta pronta spennelliamo tutta la superficie con l’uovo che abbiamo sbattuto precedentemente.

Successivamente disponiamo la granella di llardons ricoprendo uniformemente tutta la superficie della sfoglia e pressiamo un po’ perché si attacchino bene. Per ultimo disponiamo i pinoli, che li avremo scolati dell’acqua, pressando anche questi con le mani e ricopriamo con abbondante zucchero.

Prima di infornare possiamo usare le mani o un coltello per dare forma a tutto il bordo come vi mostriamo nella fotografia.

Ora si, è il momento di infornare a 200 °C col forno preriscaldato. Faremo 10 minuti solo caldo da sotto e altri 7/8 minuti col caldo sopra e sotto. E voilà! La nostra Coca è pronta da gustare!

In questo periodo le pasticcerie sono piene di Cocas de Llardons che si possono trovare sia di pinoli, sia di mandorle, una alternativa molto più economica e davvero buona. Per farla dovrete sostituire i pinoli per scaglie sottili di mandorle, il risultato sarà ugualmente delizioso!

 

Sperando che questo dolce vi sia piaciuto non rimane che augurarvi buon divertimento in questi giorni di Carnevale!

RICEVI LE NOTIFICHE DEI NOSTRI POST. ISCRIVITI QUI

Leave a Reply